IV. L'età contemporanea

Nazionalismo e localismi, dittatura e democrazia, guerre devastanti e grandi progressi tecnico-scientifici, rivoluzioni e restaurazioni, sviluppo e crisi, passioni ideologiche e individualismo: l’età che comprende il “lungo Ottocento” (1789-1914) e il “secolo breve” (1914-1989) si caratterizza per un intreccio di profonde contraddizioni. Contraddizioni che si riflettono anche sulla vicenda storica dell’area corrispondente all’attuale provincia di Trento, che può essere compresa pienamente solo confrontando le sue specificità – terra di montagna e di confine, a cavallo tra due culture – con i grandi movimenti della storia internazionale.